Progetto Casali – Uscita Domenica 14 ottobre

Ripartiamo con il progetto dei casali!!!

Dopo la prima fantasmagorica uscita del 20 maggio www.flickr.com/groups/romamor/discuss/72157629888584861/p…

questa volta ci dedicheremo ai casali della zona appia/tuscolana.
Dal casale della Vaccareccia alla Caffarella, al casale di Roma Vecchia nel parco archeologico degli Acquedotti, fino ai vecchi casali della zona di Morena, Anagnina, Tor di Mezzavia e Torre Spaccata (vediamo quanto riusciamo a fare in giornata).

www.info.roma.it/monumenti_dettaglio.asp?ID_schede=4220

www.romaspqr.it/roma/Altri%20Monumenti/Casale_della_vacca…

www.info.roma.it/monumenti_dettaglio.asp?ID_schede=4459

A teatro così! Direttamente sul palco! Finale Campionato professionisti: Sud vs Ovest

I fotografi della nostra associazione Alessandro Argentieri, Pino d’Amico e Federico Ciciani (in arte Dottorino Fepreto Nirra) erano presenti al Teatro dei Comici per la finale  Sud vs Ovest del Campionato Nazionale Professionisti del 5 Giugno 2012.

Il match è terminato con la vittoria della squadra dell’Ovest!

Il mitico Dottorino

Untitled

Untitled

Untitled

Untitled

Untitled

Untitled

Untitled

Momenti di show

VOTATE, GENTE, VOTATE

Untitled

Untitled

Untitled

Untitled

A teatro così! Direttamente sul palco! Roma vs Modena 27/01/2012

I fotografi della nostra associazione Riccardo Allevi, Pasquale Vella e Massimo Lazzerini erano presenti alla finale del campionato di improvvisazione teatrale Teatrate al Teatro Aurelio.

Si fronteggiavano i padroni di casa della squadra di Roma che hanno prevalso sugli ospiti della squadra di Modena al termine di un match molto combattuto.

Per l’occasione è stata allestita una mostra con i migliori scatti realizzati dai fotografi della nostra associazione durante le diverse serate della manifestazione.

IMGP3377

IMGP3289

IMGP3162

IMGP3273

Porta a casa Lassie – Storia di Nerino

Per il progetto Porta a casa Lassie, la nostra fotografa Cristiana Vazzoler ci racconta la storia di Nerino.

Questo è Nerino. Viveva in un canile dal 2005, ma dove vivesse prima non si sa. Nerino è il nome che gli hanno dato le Volontarie dell’Associazione Canili Lazio, per favorire la sua adozione, perché in un canile, un cane non ha un nome. E’ un numero, o magari solo una definizione, che vive in una gabbia insieme a qualche altro cane, o da solo, se non è particolarmente socievole.
Nerino è vivace e giocherellone, e finalmente ha trovato qualcuno che lo porterà in una casa, che gli darà un nome, che lo porterà a passeggio, a correre in un parco.
Avrà una cuccia sua e una sua ciotola.

Questa è la storia della giornata in cui Nerino ha incontrato questo qualcuno.

IMGP7889bis
Arriviamo al canile di mattina presto, Nerino è già in una piccola gabbietta che ci aspetta. E’ nervoso, spaventato, non capisce cosa succede.

IMGP7917bis
Quando la Volontaria lo fa uscire con un guinzaglio, lui scappa di qua e di là, vuole nascondersi sotto il tavolo…solamente qualche biscottino lo calma.
IMGP7920bis

IMGP7923
E’ il momento di metterlo in auto, sperando che starà buono.

IMGP7931
l viaggio è andato benissimo, quando arriviamo sotto la sua nuova casa , Nerino si guarda intorno stupito, ma è sempre tranquillo, docile. Sarà la paura…
IMGP7932

IMGP7934
Ecco che finalmente entriamo in casa, la nuova “padrona” lo accoglie sulla porta con una carezza.

IMGP7941
C’è una ciotola con dei croccantini ad aspettarlo, lui la trova subito.

IMGP7945
C’è anche un cuscino, con tanti giochini, li annusa curioso…di chi saranno?

IMGP7949
La Volontaria consegna i documenti di Nerino, la sua scheda sanitaria e un certificato della ASL : ora fa parte della famiglia.